RaiUno_logo

Scatti di scena

Note di regia

Luca Manfredi

Da regista e sceneggiatore, ritengo che la commedia sia il genere che meglio rappresenta la nostra vita reale, fatta di opposti e di contraddizioni, come l'amore e l'odio, la felicità e il dolore, tanto per fare due esempi, che sono gli ingredienti principali della commedia vera, quella che ci fa sorridere e anche piangere. La nostra esistenza, infatti, è costellata di esperienze positive e negative, come le nascite e i funerali, i matrimoni e i divorzi, i successi e i fallimenti. La commedia è lo specchio di tutto questo, ma lo racconta con un punto di vista che è sempre ironico e sdrammatizzante, e trae la sua linfa proprio dai pregi e dai difetti dei suoi personaggi, dai loro eroismi e dalle loro fragilità, dalle loro debolezze e dai loro inaspettati riscatti.

"Tutti i padri di Maria" è una commedia garbata e divertente, sul genere di "Tre uomini e una culla", dove i protagonisti si affannano per scoprire chi sia il padre di una misteriosa bambina. Nel nostro caso, però, lo spunto leggero che dà il via alla commedia dà modo di affrontare temi più importanti come l'incomunicabilità tra persone che non si conoscono e che si detestano in maniera precostituita, e il sempre difficile rapporto tra padri e figli maschi.

I due protagonisti della nostra storia, infatti, interpretati da Lino Banfi e Lino Toffolo, hanno un figlio maschio ciascuno, con cui non riescono ad avere un buon rapporto, forse perché entrambi avrebbero voluto avere un figlio diverso, la proiezione in meglio di sé stessi. Franco Tricarico e Tino Pelagatti sono un maresciallo in pensione e un maestro di violino, un pugliese e un veneto, due uomini molto diversi come estrazione e cultura, costretti a vivere sotto lo stesso tetto a causa di una disputa legale che li vede avversari nella battaglia per l’eredità della casa in cui vivono, a Trieste.

L'arrivo misterioso in questa casa di una bambina di pochi mesi, Maria appunto, di cui entrambi sospettano di essere il nonno, sarà il detonatore che farà saltare in aria tutti gli equilibri apparenti all'interno delle loro rispettive famiglie, ma sarà anche l’amalgama che permetterà alla fine della storia di rimettere insieme i pezzi tra i due protagonisti, e tra loro e i rispettivi figli, in maniera più forte e più sincera di prima.

Rai.it

Siti Rai online: 847